Categorie

PISTACCHIO: PROPRIETÀ, VALORI NUTRIZIONALI E UTILIZZO IN CUCINA

PISTACCHIO: PROPRIETÀ, VALORI NUTRIZIONALI E UTILIZZO IN CUCINA

Il pistacchio è un alimento molto popolare nella tradizione alimentare del medio-oriente, dove la coltivazione ha avuto inizio.

In Italia abbiamo la fortuna di custodirne una varietà squisita e pregiata, che è rappresentata dal pistacchio di Bronte.

Proprietà del pistacchio

Con un consumo corretto di pistacchio è possibile apportare al nostro organismo acidi grassi sani, proteine di origine vegetale e sali minerali. Il pistacchio è fonte di calcio, ferro e magnesio, in quantità differente secondo dalla tipologia. È anche fonte importante di antiossidanti e di polifenoli che aiutano a proteggere il nostro organismo dai radicali liberi e dall’invecchiamento precoce. Inoltre, il pistacchio è ricco di vitamina E e di carotenoidi, sostanze che concorrono a mantenere l'integrità delle membrane cellulari delle mucose e della pelle offrendo protezione contro l'azione dei radicali liberi. Il pistacchio rappresenta una fonte di vitamine B grazie all'alto contenuto di acido folico, riboflavina, tiamina, niacina, acido pantotenico (o vitamina B5) e vitamina B6.

100 grammi di pistacchi forniscono il 144% della quantità giornaliera raccomandata per quanto riguarda l'assunzione di rame, un minerale coinvolto nel metabolismo, nella sintesi dei globuli rossi e nel funzionamento dei neurotrasmettitori. Essendo ricchi di fosforo, contribuiscono ad accrescere la tolleranza al glucosio. Per questo motivo il pistacchio è stato valutato come possibile alleato nella prevenzione del diabete di tipo 2.

La presenza di due carotenoidi rari nella frutta secca rende il pistacchio un alimento utile per la protezione della vista e degli occhi dall'azione dei radicali liberi. In proposito il riferimento è al contenuto di luteina e zeaxantina, sostanze che sono state entrambe correlate alla riduzione del rischio di degenerazione maculare causata dall'avanzamento dell'età.

Valori nutrizionali dei pistacchi

I seguenti valori nutrizionali corrispondono a 100 grammi di pistacchi.

Queste sono le sostanze principali che il pistacchio apporta al nostro organismo quando lo mangiamo.

  • Grassi 45 g
  • Acidi grassi saturi 6 g
  • Acidi grassi polinsaturi 14 g
  • Acidi grassi monoinsaturi 24 g
  • Acidi grassi trans 0 g
  • Colesterolo 0 mg
  • Carboidrati 28 g
  • Fibra alimentare 10 g
  • Zucchero 8 g
  • Proteine 20 g
  • Vitamina A 415 IU
  • Vitamina C 5,6 mg
  • Vitamina D 0 IU
  • Vitamina B6 1,7 mg
  • Vitamina B12 0 µg
  • Magnesio 121 mg
  • Sodio 1 mg
  • Potassio 1.025 mg
  • Calcio 105 mg
  • Ferro 3,9 mg

Calorie del Pistacchio

Il pistacchio è un alimento piuttosto calorico dato che soli 100 grammi apportano al nostro organismo ben 562 calorie.

Benefici del Pistacchio

Tra la frutta secca il pistacchio è considerato il più utile per il colesterolo alto, quando i valori rischiano di superare i livelli di sicurezza.

I grassi buoni presenti nel pistacchio sono considerati benefici per abbassare il colesterolo. Inoltre i ricercatori stanno studiando gli effetti positivi del pistacchio per quanto riguarda la capacità di prevenire il diabete. La ricerca ha monitorato 54 persone obese o in sovrappeso considerate in fase pre-diabete. È stata fatta seguire per otto mesi una dieta di tipo mediterraneo e una parte di essi consumava 57 grammi di pistacchio al giorno. L’assunzione di pistacchio ha dato effetti positivi e per questo motivo vengono adesso considerati un alimento salutare. Mangiare pistacchio, inoltre, aiuta a contrastare i chili di troppo, coniugando una dieta ben bilanciata con un'attività fisica costante. Il Pistacchio, trattandosi di un alimento molto energetico, è considerato un vero e proprio antistress naturale a cui fare ricorso quando ci sentiamo stanchi e spossati.

Il pistacchio in cucina

Il pistacchio viene utilizzato sia sguciato che pelato, tostato e salato. L’utilizzo del pistacchio spazia dalle ricette salate alla preparazione di diverse tipologie di dolci. Il pistacchio nelle ricette salate può essere utilizzato intero, tritato o ridotto in polvere. In questo caso viene impiegato soprattutto come condimento oppure frullato per ottenere salse e preparare un gustoso pesto di pistacchio per la pasta. Come condimento per i vostri piatti salati non dimenticate di utilizzare il pistacchio per condire risotti, insalate di cereali, insalate miste di verdure, cous cous e quinoa, oltre che per decorare e insaporire piatti di pasta, con un abbinamento davvero speciale tra pistacchio e linguine oppure spaghetti. Il pistacchio è un ingrediente tradizionale di diversi dolci sia in Italia che nel mondo, lo possiamo trovare come ingrediente di creme per farcire, torte, pasticcini, biscotti e molte altre creazioni, da provare anche la crema di pistacchio spalmabile.

Prodotti correlati

Impostazioni

Condividi

Menu

Crea un account gratuito per ricordare articoli Loved

Accedi

Crea un account

Accedi